Dolci/ Torte di frutta

Torta morbida alle pesche

La torta morbida alle pesche è il dolce dell’estate. La ricetta è semplicissima, è di quelle perfette da  portare in vacanza, non servirà la bilancia per la preparazione ma solo il vasetto dello yogurt per dosare gli ingredienti. Ho utilizzato pesche dolci e succose che hanno reso questa torta ancora più profumata e gustosa.  

Potete sostituire le pesche con albicocche o altra frutta di stagione, scegliete in base ai vostri gusti. E’ una torta fresca, che si mantiene umida e morbida per più di due giorni, ideale per la colazione e la merenda di tutta la famiglia, se poi la servite con accanto una pallina di gelato alla vaniglia  diventerà un dessert golosissimo da servire a fine pasto ai vostri ospiti.

Torta morbida alle pesche

INGREDIENTI:

1 stampo a cerchio apribile del diametro di 22-24 cm

  • 1 vasetto di yogurt intero alla pesca o bianco ( io ho usato 1 vasetto  da 150 g ma potete usare quello da 125)
  • 3 vasetti di farina 00 (in alternativa 1 vasetto di fecola e 2 vasetti di farina 00)
  • 1 vasetto di mandorle pelate e frullate finissime ( circa 80 g)
  • 3 uova 
  • 1 pizzico di sale
  • 1/2 vasetto di olio di semi di girasole
  • 1 vasetto di zucchero
  • 2 limoni succo ( 50 g) e scorza
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 3 pesche tagliate a cubetti
  • 2 pesche tagliate a fettine per decorare (io ho usato 2 pesche noci)
  • confettura di pesche q.b. 

PROCEDIMENTO:

Montate a neve ferma gli albumi con un pizzico di sale e teneteli da parte. 

In una ciotola capiente versate lo yogurt, sciacquate bene il vasetto e asciugatelo, vi servirà per misurare gli altri ingredienti.

Aggiungete allo yogurt lo zucchero, iniziate a montare con le fruste elettriche, unite i tuorli, quindi incorporate il succo dei limoni e la scorza, infine l’olio di semi. Continuate a lavorare con le fruste elettriche e unite la farina con il lievito setacciati e le mandorle. Amalgamate bene il composto. A questo punto aggiungete le pesche, sbucciate e tagliate a cubetti, e mescolate con un cucchiaio. Infine incorporate gli albumi, poco per volta, mescolate dall’ alto verso il basso facendo attenzione che il composto non smonti.

Versate il composto nello stampo precedentemente imburrato e infarinato. Disponete sulla superficie gli spicchi di pesche (tagliati sottili) a raggiera, partendo dal bordo esterno e accavallandoli leggermente. 

Infornate in forno caldo statico a 175°-180° per 35-40 minuti circa, fate sempre la prova stecchino per verificare la cottura. 

 Dopo 35 minuti controllate la cottura e se non è ancora cotta copritela con un foglio di carta alluminio per non farla colorire troppo.

Dopo aver sfornato la torta lasciatela intiepidire per 10 minuti, poi sformatela sul piatto da portata. Versate 2-3 cucchiai di confettura di pesche in un pentolino, fatela sciogliere leggermente a fuoco basso e spennellate la superficie della torta. 

Si conserva perfettamente per più di 2 giorni  a temperatura ambiente sotto una campana di vetro.

La Torta morbida alle pesche è pronta!!!

A presto 

Carmelita.

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla mia pagina Facebook Un pizzico di pepe rosa  per essere sempre aggiornato ….in arrivo tante nuove ricette!!! 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply