Dolci/ ricette light

Torta integrale al lime caramellato

La torta integrale al lime caramellato è un torta buonissima, ideale per una sana prima colazione o merenda. Per preparare questa torta ho utilizzato farina integrale, zucchero di canna e olio extravergine di oliva, tutti ingredienti ricchi di benefici che rendono questa torta ideale per chi tiene alla linea ma non vuole rinunciare al buon gusto.

foto 1 (20)

Torta integrale al lime caramellato

INGREDIENTI:
  • 350 g di farina integrale
  • 220 g di zucchero di canna
  • 4 uova
  • 100 ml di olio extravergine di oliva
  • 2 lime
  • 50 ml di latte
  • 1 bustina di lievito vanigliato
  • sale
PER DECORARE:
  • 50 g di zucchero semolato
  • 3 cucchiai di succo di lime
  • 1 lime tagliato a fettine
PROCEDIMENTO:

Con le fruste elettriche montare le uova con lo zucchero fino a ottenere un composto chiaro e spumoso. Unire la farina e il lievito setacciati, il pizzico di sale. Aggiungere l’olio a filo e, quando sarà ben amalgamato, ammorbidire il composto con il latte. Infine unire il succo e la scorza grattugiata di due lime, mescolare dal basso verso l’alto con un cucchiaio. Versare il composto in una teglia (22 di diametro) rivestita di carta forno.

Infornare a 180° in forno statico per 40 minuti circa.

Trascorso il tempo di cottura sformare la torta e lasciare raffreddare.

Nel frattempo lavare il lime rimasto e tagliarlo a fettine sottilissime, eliminare i semi. In una padella antiaderente mescolare lo zucchero con il succo di lime filtrato ( 3 cucchiai). Fare sobbollire per 2 minuti, allineare le fettine di lime nella padella e cuocere per altri 2 minuti, da ambo i lati. A questo punto con uno stecchino bucherellare la superficie della torta, spennellare sopra lo sciroppo e disporre le fettine di lime caramellato.

foto 2 (26)

La Torta integrale al lime caramellato è pronta!!

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla mia pagina Facebook Un pizzico di pepe rosa  per essere sempre aggiornato ….in arrivo tante nuove ricette!!!

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply