primi piatti/ Ricette siciliane

Gnocchi di ricotta e finocchietto selvatico con fave e speck

Gli gnocchi di ricotta e finocchietto selvatico con fave e speck sono un primo piatto dal sapore tutto primaverile che vi stupirà per il gusto e la sua semplicità nella preparazione. Era da un po’ di tempo che volevo provare a fare gli gnocchi di ricotta, una variante dei classici gnocchi di patate che mi ha piacevolmente sorpresa. Si preparano veramente in pochissimo tempo, si possono preparare in largo anticipo e conservare in frigorifero o addirittura congelare. In questa ricetta gli gnocchi di ricotta li ho profumati e aromatizzati con del finocchietto selvatico e poi conditi con una delicata crema di fave fresche. Ho usato tutti ingredienti che si sposano benissimo tra loro per un primo piatto buono, facile e adatto ad ogni occasione.

gnocchi di ricotta e finocchietto con crema di fave e speck lab art

Gnocchi di ricotta e finocchietto selvatico con fave e speck

INGREDIENTI:
Gnocchi di ricotta e finocchietto selvatico:
  • 500 g di ricotta asciutta
  • 280 g di farina 00 (più altra per la spianatoia)
  • 3 uova
  • 120 g di parmigiano
  • 30 g di pecorino
  • finocchietto selvatico
  • sale
Per la crema di fave e speck:
  • 500 g di fave fresche già sgranate
  • 1/2 cipolla
  • sale, pepe
  • 200 g di speck a cubetti
  • pecorino
PROCEDIMENTO:
Iniziamo a preparare gli gnocchi:

In una ciotola impastare la ricotta ben asciutta con le uova, la farina, il parmigiano, il pecorino, un pizzico di sale e il finocchietto selvatico tritato con il coltello. Del finocchietto selvatico non ho messo le quantità, decidere in base ai propri gusti. Trasferire l’impasto che risulterà un po’ appiccicoso su una spianatoia, aggiungere altra farina e impastare fino a ottenere un impasto morbido ma consistente. 

A questo punto sulla spianatoia ben infarinata dividere l’impasto in pezzi, formare tanti cordoncini lunghi e tagliarli a tocchetti. Lasciare gli gnocchi di questa forma come ho fatto io o rigarli con i rebbi di una forchetta e dare così la classica forma.

DSC_0781 articolo

Crema di fave e speck:

Lessare le fave in acqua bollente salata, appena saranno cotte scolarle tenendo da parte l’acqua di cottura. Mettere da parte due cucchiai di fave, il resto sbucciarle. Appena saranno tutte sbucciate frullarle con un mixer fino a ottenere una purea. Nel frattempo in un saltapasta far stufare 1/2 cipolla tritata con un filo d’olio extravergine di oliva e 1/2 bicchiere d’acqua. Non appena la cipolla sarà cotta unire la purea di fave ed aggiungere un po’ di quell’acqua di cottura che avevamo messo da parte, fino a ottenere un composto cremoso. Aggiustare di sale e pepe, unire i due cucchiai di fave non sbucciate e lasciar insaporire a fuoco basso per qualche minuto. A parte, in una padella antiaderente far abbrustolire per qualche minuto lo speck a cubetti e unire alla crema di fave.

Lessare gli gnocchi in acqua bollente e leggermente salata, non appena salgono a galla scolarli con una schiumarola e trasferirli direttamente nel saltapasta con la crema. Amalgamare bene.

Infine cospargere con pecorino grattugiato e servire.

Gli gnocchi di ricotta e finocchietto selvatico con fave e speck sono pronti!!

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla mia pagina Facebook Un pizzico di pepe rosa  per essere sempre aggiornato sulle nuove ricette.

In collaborazione con Pentalux Azienda leader nella produzione di pentole e prodotti da forno 100% Made in Italy!!!  

PLlogo-web_02

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply