Dolci/ fornetto versilia

Ciambella del bar

Avevo salvato la ricetta della Ciambella del bar da tempo, finalmente è arrivato il momento di provarla, una vera bontà credetemi, avrei dovuto provarla prima. Alta, soffice, profumata e umida al punto giusto, perfetta per la colazione e la merenda di tutta la famiglia. Per la cottura ho ripreso la mia pentola  fornetto Versilia, quella che usavano le nostre nonne per cuocere proprio sul fornello a gas deliziose e profumate ciambelle, pane e  lievitati salati. Il risultato? Riesce sempre a sorprendermi! Naturalmente chi non possiede la pentola fornetto può cuocere la ciambella nel forno tradizionale di casa, vi assicuro non rimarrete delusi.

Ciambella del bar

Ingredienti

1 Fornetto Versilia da 24-26 cm per cottura sul fornello

1 Stampo per ciambella da 26-28 cm per cottura in forno

  • 400 g di farina 00
  • 350 g di zucchero (potete diminuire la dose e usarne solo 300)
  • 6 uova
  • 150 ml di latte
  • 100 ml di olio di semi di girasole
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • la scorza grattugiata di 1 limone
  • 1 cucchiaio di aroma al limone
  • 1 cucchiaio di estratto di vaniglia
  • Granella di zucchero q.b. per la superficie

PROCEDIMENTO

Separate i tuorli dagli albumi, montate quest’ultimi a neve ben ferma.

In un’altra ciotola sbattete con le fruste elettriche i tuorli con lo zucchero per almeno 10 minuti, poi aggiungete il latte, l’olio di semi, l’aroma al limone, l’estratto di vaniglia, la farina con il lievito setacciati e la scorza di limone. Lavorate il composto ancora per qualche minuto fino ad ottenere un composto liscio e cremoso, infine incorporate delicatamente gli albumi montati  a neve.

Versate il composto dentro il fornetto Versilia, precedentemente imburrato e infarinato, e cospargete in superficie la granella di zucchero.

  • A questo punto ponete lo spargifiamma sul fuoco piccolo, appoggiate la pentola e coprite con il coperchio.
  • Cuocete prima a fiamma media per 3 minuti, poi a fiamma bassissima per altri 15 minuti, ed infine a fiamma medio-bassa per ulteriori 30 minuti.
  • Per verificare la cottura inserite in uno dei fori del coperchio uno stecchino lungo di legno.
  • Lasciate raffreddare la ciambella in pentola prima di sformarla.

Note

  • In questa ricetta è molto importante sbattere con le fruste elettriche per almeno 10 minuti i tuorli con lo zucchero.
  • Si mantiene benissimo per due o tre giorni se conservata sotto una campana di vetro.

  • Se non avete la pentola fornetto potete cuocere la ciambella (dentro uno stampo per ciambelle) in forno caldo, statico a 180° per 40 minuti circa.

La ciambella del bar è pronta!!

A presto

Carmelita

Vi aspetto sul mio profilo Instagram @unpizzicodipeperosa #unpizzicodipeperosa.

Ti piacciono le mie ricette? Se ti va seguimi sulla mia pagina facebook Un pizzico di pepe rosa !

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply