carnevale/ Dolci

Castagnole soffici al cacao

 Le castagnole sono uno dei dolci più tipici del Carnevale e questa che vi descriverò è una delle varianti che più preferisco. La ricetta delle castagnole soffici al cacao  è molto semplice e non avendo tempi di lievitazione  si prepara in pochissimo tempo. Sono frittelle morbide e profumate a cui sarà difficile resistere, preparatele per le vostre feste di Carnevale o semplicemente per una  merenda golosa. Un consiglio in più? Se siete amanti del cioccolato come me farcitele con crema alla nocciola…. è un vero peccato di gola, un tripudio di gusto tutto da provare!!!

Castagnole soffici al cacao 

INGREDIENTI:

  • 300 g di farina 00
  • 170 ml di latte
  • 50 g di zucchero semolato
  • 50 g di cacao amaro
  • 50 g di burro
  • 5 uova
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 1 bustina di vanillina
  • 2 cucchiai di rum (in alternativa 1 fialetta di aroma rum)
  • 1 pizzico di sale
  • zucchero a velo 
  • olio di semi di arachide 

PROCEDIMENTO:

Per prima cosa separate i tuorli dagli albumi e fate fondere il burro.

In una ciotola versate la farina, il cacao e il lievito setacciati. Aggiungete lo zucchero, la vanillina, il burro fuso, i tuorli e il latte. Amalgamate bene gli ingredienti tra loro aiutandovi con un cucchiaio o con uno sbattitore elettrico. Infine aggiungete il rum ed incorporate delicatamente al composto gli albumi montati a neve con un pizzico di sale.

Scaldate in un pentolino dai bordi alti l’olio. L’olio deve essere caldo, non bollente, altrimenti le castagnole saranno scure fuori e crude dentro. Con due cucchiai o cucchiaini prendete un pò d’impasto, non esagerate con la quantità altrimenti non si cucineranno bene, e fatelo cadere direttamente nell’olio. Giratele continuamente e quando saranno dorate scolatele. Riponetele su carta assorbente da cucina. 

Infine spolverizzate di zucchero a velo.

Le castagnole soffici al cacao sono pronte!!

Ti piacciono le mie ricette? Seguimi sulla mia pagina Facebook Un pizzico di pepe rosa per essere sempre aggiornato sulle nuove ricette.

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply