Dolci/ Torte di frutta

Camille all’arancia

Oggi prepariamo le Camille all’arancia, soffici e profumatissime mini tortine, preparate con carote, mandorle e succo d’arancia.

La ricetta è ispirata alle famose merendine che tutti almeno una volta abbiamo assaggiato, ma credetemi sono altrettanto buone anzi di più. Sono ideali per la colazione e la merenda di tutta la famiglia, un mix perfetto, un carico di vitamina C per affrontare con la giusta energia le nostre giornate.

Per rendere ancora più golose le Camille  prima d’infornarle le ho farcite con marmellata di arance, che dire? Sono pienamente soddisfatta del risultato, l’impasto in cottura ha tenuto benissimo e  la marmellata non è affondata.

Vi ho incuriosito? Se provate la ricetta fatemi sapere!!

Camille all’arancia

INGREDIENTI

Per circa 12 camille

  • 200 g di carote
  • 200 g di zucchero
  • 2 uova
  • 100 g di olio di semi
  • 100 g di succo d’arancia
  • La buccia di 1 arancia grattugiata
  • 300 g di farina 00
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 50 g di mandorle
  • 1 pizzico di sale
  • Marmellata di arance per la farcitura q.b. (facoltativo)

PROCEDIMENTO

  • In un mixer tritate finissime  le mandorle con un cucchiaio di farina presa dal totale. Tenete da parte.
  • Pulite le carote, tagliatele a tocchetti e frullatele in un mixer, poi versate l’olio di semi e frullate nuovamente, fino ad ottenere una crema.

A questo punto:

  • Montate le uova con zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso, poi versate il succo d’arancia, la farina con il lievito setacciati, continuate a lavorare il composto quindi unite il pizzico di sale e le mandorle tritate. Infine aggiungete la buccia grattugiata dell’arancia e le carote ridotte in crema, amalgamate bene il tutto, alla fine il composto deve essere liscio e cremoso.
  • Versate il composto negli stampi a mezze sfere, precedentemente imburrati e infarinati, riempiteli per metà, poi aggiungete al centro un cucchiaino di marmellata di arance quindi ricoprite con altro composto, mi raccomando mantenetevi sotto il bordino degli stampi, non riempiteli completamente.

Infornate a 160° in forno statico già caldo per circa 25 minuti o comunque fino a doratura.

I tempi di cottura possono variare in base al proprio forno, consiglio sempre la prova stecchino per verificare la cottura.

Sfornate, lasciate raffreddare dentro gli stampi e poi sformate.

A piacere spolverizzate di zucchero a velo.

Si mantengono umidi e soffici per diversi giorni se conservati sotto una campana di vetro o chiusi dentro un contenitore chiuso ermeticamente.

Quali stampi usare?

Gli stampi per la cottura delle camille sono a mezza sfera, si trovano facilmente in commercio, io li ho in silicone, ma in questa preparazione preferisco imburrali e infarinarli ugualmente.

Se siete sprovvisti di questi stampi potete utilizzare i classici pirottini per muffin.

Le camille all’arancia sono pronte!!

A presto

Carmelita

Vi aspetto sul mio profilo Instagram @unpizzicodipeperosa #unpizzicodipeperosa.

Ti piacciono le mie ricette? Se ti va seguimi sulla mia pagina facebook Un pizzico di pepe rosa .

(Visited 707 times, 1 visits today)

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply